8° giorno del 5° mese, 2009 Dopo la Caduta

"E quelli chi sono?"
"Narvatici."
"Narvatici? Sicuro? E che ci fanno sul territorio dell’Impero?"
"Non so, qualcosa legato ai danni di guerra sembra. Di fatto architetti e manovali provenienti da Eius stanno ricostruendo i templi di Crondor distrutti prima della guerra."
"Ah, ecco perchè l’Impero e i Nobili non li avevano ancora fatti ricostruire, pensavo fosse per questioni religiose."
"Questioni religiose nell’Impero? Ah ah, no sicuramente non si volevano spendere degli ori se si poteva fare altrimenti e poi mi sembra giusto, li hanno distrutti loro."
"Però lavorano bene, lo devo ammettere."
"Si, vero, anche se non capisco queste cose moderne, quei… quei.. campanili"
"Beh, servono a richiamare i fedeli alla preghiera."
"Si ma, hanno.. una forma… strana."
"Strana?"
"Ma si dai, non sembrano degli enormi…"
"Ohi! Mi sa che quest’ondata di Edonismo Crondoriano si sta riflettendo anche sull’architettura narvatica."
"Staremo a vedere, se va bene ai nostri capi, ci abitueremo. Passami il vino e il formaggio, che ho un po’ di fame, vederli lavorare così mette appetito."
 

Dialogo tra due vecchietti all’ombra di un ulivo che guardano gli operai al lavoro, un po’ ovunque sul territorio Altarupino.