8° giorno del 7° mese, anno 2009 Dopo la Caduta

8° giorno del 7° mese dell’anno 2009 Dopo la Caduta

Vorrei poter dire che puntualmente ho raccolto le voci del raduno delle armate tenutosi presso la sede Corporativa vicino a Parma.
Purtroppo, anche se il raduno era vicino, molti fattori si sono presentati per rendere questo mio resoconto molto meno che puntuale.
Me ne scuso vivamente ma faccio presente che le condizioni attuali sono sempre più precarie: le strade sono piene di villici che sembrano in fuga da ovunque e che non sanno dove andare.
Stanno scoppiando continui focolai delle infezioni più varie e i nostri sforzi per contenerle si stanno rivelando vani in più casi.
Purtroppo, sebbene il gruppo di studio formato da Cole Jornid stia lavorando a pieno ritmo, le malattie si presentano con sintomi diversi e non rispondono a una cura univoca; questo rende il processo di ricerca lungo e spesso infruttuoso.
Vorrei inoltre far presente che il freddo, nonostante il settimo mese sia cominciato, continua ad attanagliare tutti i territori, rendendo impraticabili non solo i passi montani più alti ma spesso anche le strade di collina.
Le nevicate non sono infrequenti anche nelle pianure e i “soffi di vento gelido”, che da tempo hanno cominciato a manifestarsi in ogni dove, mietono vittime ovunque.
A questo vorrei aggiungere che il fermento intorno alla città di Levor ha portato buona parte degli Anziani e dei Corporativi ad affrettate partenze per vedere l’unico portale al momento attivo.
Pare che in diversi siano già partiti per visitare la terra al di là del portale e gira voce che sia un paradiso caldo, popolato da gente mite e punteggiato d’interessanti rovine di antiche civiltà a noi ancora sconosciute.
Tenendo presente questi fattori vi prego di scusare l’imbarazzante ritardo con cui vi porgo il resoconto dello scorso raduno.

Il raduno è stato indetto per la nomina ad Anziani Corporativi di Alexander Mc Zambell e Kirshruàn Galàtoòrn.
I due nuovi Anziani, si sono apprestati alla loro “notte di veglia” rivestiti solo di una casacca bianca e completamente disarmati, come da tradizione.
Bisogna dire che i convenuti hanno dimostrato in generale grande stima di loro e durante la notte non si sono verificati incidenti né alle loro persone né ai loro averi, esposti sulla piazza corporativa.
Dopo la notte di veglia si è regolarmente tenuta la cerimonia privata d’investitura e in seguito a questa Alexander Mc Zambell è stato nominato nuovo Capo Corporazione degli Esploratori, prendendo ufficialmente il posto di Alsaides Della Torre.
La nuova gestione della Corporazione vedrà nei prossimi mesi una totale riassegnazione delle cariche, oltre ad un innovativo tipo di gestione che dovrebbe essere discusso nei prossimi giorni.

Per quanto riguarda gli aspiranti, invece, devo comunicarvi la decisione degli Anziani intervenuti nel negare il proseguimento delle prove di Clip, che è stato quindi giustiziato su pubblica piazza per mano del reggente della Corporazione della Milizia, e aspirante Anziano, Zagarna.
Rimangono in prova quindi, oltre al suddetto Zagarna, Ruttolomeo e Alexander Frag-Star.
Inoltre Jan Isaac Anatole de Ravan ha sottoposto la sua candidatura, che è stata accettata: le sue prove avranno inizio a breve.

Inoltre Vi comunico che diverse cariche Corporative sono state riassegnate:
i vice capo Corporazione per i Maghi sono ora Gemini di Narva e Fremen di Altarupe. Per la scuola degli alchimisti è stato nominato responsabile Kriss, per i runisti Lezard, ritualisti Vega, cercatori Idris Termassimo, per la scuola degli elementi Elen e per gli evocatori Nur Salian.
La corporazione dei Chierici è al momento affidata congiuntamente a Ruttolomeo e Alexander Frag-star che dovrebbero però essere coordinati dalla reggente pro-tempore Rei Egeria Nefer.
Inoltre la riorganizzazione interna della Corporazione Chierici sta proseguendo in maniera decisiva con la nomina delle cariche di Cardinali e Inquisitori: per Morgam al momento entrambe le cariche sono ricoperte da Fenriz, per Teldon è inquisitore Brado De’Belial e cardinale Gil Draug Spadonis, per Crondor la carica d’inquisitore è confermata nella persona di Astrion Zabor e quella di cardinale in Ananta Nagaraja, per la fede nel Primo sono state accettate le cariche del cardinale Auril Donner Gjallarhorn e dell’inquisitore Aleslosh Worgesson.

La Milizia sarà retta, per il momento, da Zagarna.

Approfittando della vicinanza con le palestre corporative, durante il raduno molti membri delle armate hanno avuto la possibilità di addestrarsi affrontando le creature più bizzarre delle terre conosciute. In proposito devo riportarVi le rimostranze di Cole Jornid per la perdita di alcuni dei suoi più preziosi esemplari di Kalik.

Durante il raduno anche i cavalieri si sono dimostrati molto attivi e a più riprese Dherfell Van Helsyng ha fatto richiesta alle Corporazioni di ratificare la sua nomina a Sommo Maestro dei Cavalieri. Credo che la decisione in merito non sia ancora stata presa, anche se a mio avviso questa investitura non è di nostra competenza.
Segnalo inoltre che Arlan Darkalliance ha intrapreso la strada del cavalierato.

Nel frattempo le armate hanno curato i propri interessi in diversi modi che menziono qui di seguito per completezza.

La proprietà della Taverna di Yorik sembra sia passata, anche in seguito alla dipartita di Clip, dalla gestione del Lupo Ubriaco a quella del gruppo di Strada Aperta.
Voci ben informate dicono che il nuovo proprietario sia Eowilmamber Silversgleaming di Altarupe.
Pare inoltre che, dopo le divergenze degli scorsi mesi, Amargosa e Altarupe abbiano trovato una qualche forma di accordo e che le ostilità tra loro siano al momento cessate.

I territori di Narva si stanno riprendendo dopo la guerra ma voci non ancora confermate stanno spargendo il panico tra le genti annunciando la morte del Duca Damien dei Denti di Drago.
Il consigliere del Duca, Valdmir Clegane non sembra abbia ancora confermato queste dicerie e di conseguenza le riporto così come mi sono state riferite.
La compagnia dei Nocturno Corax sta riuscendo a crearsi diverse amicizie in diversi ambiti, grazie anche alle innovative idee che il castellabate Arlem Halos sta portando avanti: presto potrebbero diventare di moda le tenzoni di poesia e di canto!

Il territorio di Ran pare non riesca invece a trovare un accordo con il marchese di Adranor che non è certo ben visto dagli armati. Sembra sempre più certo un accordo permanente con Velis, anche in virtù del matrimonio di Edeenia con Deetrabash Valorian che è stato celebrato presso l’accampamento dell’armata, dalla sorella dello sposo, Isabel Valorian, che ricopre la carica di Difensore di Velisia, alla presenza di numerosi invitati.
Quest’alleanza potrebbe portare positivi cambiamenti per la ricostruzione dei territori raniti che al momento sono ancora in gran parte disabitati.

Talos è stata colpita duramente, per la terza volta, dalla mano delle Corporazioni.
La condanna di Clip ha fatto molto scalpore tra gli amici e i compagni. Orion Van Saar, Sommo Cancelliere in carica, ha cercato di perorare la causa del noto oste davanti agli Anziani corporativi.
Ricordo che, sebbene sia il fato, unito al comportamento dei candidati, a decidere il loro destino, sarebbe consigliabile che al territorio di Talos arrivasse un pubblico bando di condoglianze da parte delle Corporazioni. Suggerisco questo poiché sembra che, in questo territorio, le Corporazioni stiano diventando piuttosto impopolari.

Velis, come sempre, è stato il centro degli avvenimenti mondani con il succitato matrimonio.
Purtroppo però pare che i novelli sposi abbiano già qualche nemico, poiché dei poco avveduti sicari hanno disturbato i festeggiamenti cercando di aggredire la sposa. Fortunatamente sono stati fermati in tempo e nessuno ha riportato ferite importanti.
Lo sposo inoltre sembra sia stato affetto da qualche tipo di malattia non ancora identificata. Sembra però che, nella sua posizione di cerusico agnostico, non abbia voluto essere visitato da nessun chierico. Alla sposa invece è accorso un incidente durante gli addestramenti nelle palestre Corporative e la Corporazione Chierici ha dovuto intervenire per il rituale di resurrezione Teldoniano.
Essendo Edeenia da poco convertita a questa fede, pare che l’inquisitore di Teldon abbia richiesto la sua presenza a tutti i riti teldoniani per il periodo minimo di un anno.

Oltre a questi accadimenti è importante ricordare la dipartita di Ilarius Germanii, perito durante uno scontro con il noto “paladino” Argail.
Allo scontro hanno assistito diversi seguaci del culto del Primo che si sono dimostrati doverosamente affranti per la perdita della Prima Vox.

Sempre presso la corporazione dei Chierici, che ha vissuto momenti di grande attività e fermento, è stata consegnata, da parte dei Sairax dei diversi territori, la richiesta congiunta per il riconoscimento del Culto del Dolore. Pare che il cardinale di Morgam abbia parlato in loro favore, ma al momento niente è ancora stato deciso.

Chiudo questa mia missiva supplicandovi nuovamente di poter prendere parte attiva ai raduni delle armate e ricordandovi che a causa del clima rigido la mia scorta di penne (e di oche) sta vertiginosamente calando.
Sperando che possiate al più presto prendere provvedimenti in merito Vi porgo i miei omaggi

Capo Bibliotecario Corporativo
Cordelia Lupescu