24/12/09 Intervista a Manuel

Eccoci ad una nuova intervista ! questa volta è il turno di Manuel Pini, ovvero Sir Alkir, ovvero Il Nostromo, ovvero uno dei nostri ultimi acquisti nella squadra Master !
PNG interpretati attualmente: – Shamè'iel Ondèr – Sir Vandash Bith e mostrazzi e rompiscatole vari !

1) Cosa è per te il gioco di ruolo dal vivo?
Una grande passione a 360°. Mescola fai da te, attività fisica, recitazione (faccio quello che posso… si lo so, sono un
"cane" :P), scrittura, lettura….. etc etc. Insomma, tutto! Poi è un gioco ! E visto che io ho l'età cerebrale di un lamantino di 2 mesi, ci sguazzo!
La cosa più affascinante del gioco, comunque, credo sia il lato sociale. Ho conosciuto diverse persone interessanti e favolose, alcune delle quali sono
diventate carissimi amici cui voglio un bene dell'anima. ( Oltre ovviamente ad aver trovato una fanciulla in grado di sopportarmi. :P)

2) Da quanti anni giochi dal vivo?
Da quando è nata Seconda Fondazione, più o meno. Se volete i colpevoli del mio reclutamento dovete puntare il dito su Stefano Tedeschi e
quel banana del Leo. Li ho conosciuti una sera in un bieco luogo di gidierristi anonimi. Mentre io cercavo atlanti per D&D prima edizione, costoro si
picchiavano con dildi di gomma rivestiti di scootch. Non potevo esimermi dal farlo anche io. Affrontando il mio primo evento ho scoperto un mondo
davvero interessante. Nonostante giocassi già da tavolo, rimasi colpito dal numero dei partecipanti e dalle potenzialità del gioco.
Un amore a prima vista.

3) Consigliaci un film da vedere prima di un raduno per caricarsi psicologicamente!
Bella domanda. Credo vada a gusti. So di un giocatore che gode come un vichingo a guardare i Colossal prima degli eventi.

Ben Hur, Quo Vadis etc etc Personalmente, per caricarmi, mi piacciono i film dove se le danno di santa ragione. 300, Braveheart… o tutti quelli dove il gradimento si misura a quintali di proiettili usati. Primo tra tutti Equilibrum! In realtà , poi, amo tantissimo i film "indipendenti". Guardate "The Man From Earth" Questo si che mi ha dato la carica. Mazza che filmone…..

4) E un libro?
Troppo personale. E' una valanga di tempo che non leggo romanzi fantasy, anche perchè mi hanno fiaccato un po'. Gli ultimi libri che ho letto sono stati "Il revisionista" di Pansa e "Vaticano S.P.A." di Nuzzi. Non saranno endemici…. ma sono coinvolgenti e fanno arrabbiare di brutto. 5)Qual'è secondo te, il regalo perfetto per il giocatore di ruolo dal vivo? Per le femminucce è facile. Qualsiasi cosa che trovano o al mercato, o nella boutique di alta moda. Possono spendere da 1 a 200000 Euro, tanto la femmina endemica riesce a trovare una collocazione "in tema" per qualunque cosa. Per maschietti, credo di parlare all'unanimità .

Se volete farci felici allora comprateci una Shelby Mustang GT 500.

6) Giochi da tavolo o on line? se si…a cosa?
Gioco da tavolo assieme ad un gruppo di amici storcici a D&D prima edizione. Nonostante la perplessità che susciterà in alcuni, dico la verità : quest'anno abbiamo festeggiato i 25 anni di campagna con gli stessi Pg.
Abbiamo cominciato a giocare da bambini. Per anni abbiamo preso il gioco più che altro come una competizione: Il mio pg è più forte del tuo….. ho la spada più grossa io.. etc etc. Dopo anni di gioco abbiamo capito lo spirito…. direi da adolescenti. Online ho giocato un paio di anni a NWN, in uno shard custom realizzato da noi. Più che altro io, da vero nerd, godevo come un riccio a scrivere righe di codice per gli script :P. No.. non gioco a WOW e mai ci giocherò. Mi fa veramente schifo. 

7) E adesso, i pg dell'anno di Seconda Fondazione…lei & lui, chi sono i due personaggi (non intendiamo i giocatori quindi) che
si sono contraddistinti in questo 2009 e…perchè secondo te?

Domanda molto difficile e soggetta a personale giudizio. C'è un PG che mi ha colpito molto, per il gioco che riesce a muovere: Alexander Mc Zambell. Vi deve bastare questa come spiegazione ^_^.Per le femminucce…. direi Tesla – Badessa Smemorata.
Per lei le stesse motivazioni di Alexander.


Grazie Manuel!
Alla prossima!
La Portinaia