27° giorno, 1° mese, 2010 Dopo la Caduta

"Che cosa hanno fatto? Hanno detto che ci avrebbero aiutato!! HANNO GIURATO!"
"Capisco la tua rabbia, ma devi guardare tutto dal loro punto di vista. Quanti siamo rimasti noi? Dieci? Cento? Mille? Se questi stranieri cadono… noi cadremo con loro"
"MA sono i nostri nemici! Non solo ci hanno sterminato, ma hanno cancellato la nostra presenza! Usano le nostre pergamene per pulirsi! Non hanno rispetto di nulla! Oltre al danno la beffa…"
"E' vero ciò che dici, ma non non siamo morti. La nostra civiltà tornerà in piedi. Non tutto è perduto. Con dolore e fatica ricostruiremo ogni cosa. Se noi viviamo, Nerfin vivrà con noi"
"Tu ragioni bene Romulos, ma non riesco a cancellare il dolore… tu come fai?"
"Io non dimentico mia cara. Mai. Ma ora dobbiamo pensare a salvarci. Dobbiamo appoggiare i reamiti. Aiutando loro, aiuteremo noi stessi. Alcuni di questi uomini, poi, tengono molto alla parola data. Hanno detto che ci aiuteranno. E se non lo faranno… beh… Nerfin non sarà la sola civiltà annientata".

Romulos dialoga con una nerfiniana, dopo la notizia della resurrezione della Regina Aoita.