2° giorno, 4° mese, 2010 Dopo la Caduta

Nuovi sono i nati col dono. Il gioco ha preso una nuova direzione, che devo ancora comprendere a fondo. Il disegno di costoro non è chiaro a nessuno, se non alla divina mente che ha iniziato tutto questo. Ognuno gioca la sua parte, recitando come attori senza copione.
Ma la sceneggiatura di quest'opera è incompleta. Mancano alcuni attori e qualche oggetto di scena.
Tuttavia devo ancora capire chi siano i protagonisti reali. Noi o loro? Forse in quest'opera nessuno lo è veramente… e invece che attori siamo tutti marionette con la presunzione di avere una scelta?
Solo la fine dell'opera è chiara a tutti: "ne resterà soltanto uno".

Pensieri