20° giorno, 4° mese, 2010 Dopo la Caduta

In lontananza si vedono le prime colline non coperte di neve. Aldilà c'è la foresta dei Tuiadri.
Già qui, a diverse miglia di distanza il freddo si fa meno tenace. Il ghiaccio duro come la roccia ha lasciato il posto a neve candida e soffice.
I Cacciatori si sono fatti più attenti. Dicono di aver trovato tracce di pericolosi animali, spinti anch'essi dalla ricerca di un luogo più vivibile.
Siamo passati davanti a quello che doveva essere un grosso fiume, ora ridotto ad uno specchio di ghiaccio. Abbiamo visto un'ombra imprigionata a circa mezzo metro di profondità. Era enorme. Qualcuno ha chiamato quell'animale Snutz, una specie di coccodrillo dalle dimensioni colossali. Sarà stato lungo venti passi…..
Sono rabbrividito e non per il freddo alla vista di quella bestia. Se ne dovessimo incontrare di vive?
Chissà quali pericoli si celano in queste terre vicine al calore. Dobbiamo aspettarci di tutto.

In Viaggio