5° giorno, 4° mese, 2010 Dopo la Caduta

Resisti mia giovane mente. Non ti starò lontano a lungo. Il lavoro deve avvenire ora.
Il nostro interesse non è tornare a casa. Casa nostra è ovunque e non esiste. Casa nostra è immortale come il nostro padre. Quel cane. Ma lui muore comunque.
Scelte. Scelte. Scelte. Continue scelte. MA CHE DIAMINE MI E' VENUTO IN MENTE!!!!! Quel giorno non potevo avere di meglio da fare? Magari la notte chissà.
Comunque non temere ora, tornare indietro… no non si fà. E sono solo. SOLO!!!
Maestro. Maestro. Gran bel termine.

Solitudine di un anima non in pena.