9° giorno, 4° mese, 2010 Dopo la Caduta

Da lontano i picchi innevati non tradiscono la loro pericolosità.
Un brivido percorre la schiena della testa della carovana, quando le genti vedono e odono la potenza della montagna scatenarsi a valle.
Un valanga imponente prende velocità e si riversa alla base. Una quantità di neve e ghiaccio da seppellire dieci eserciti.
Devono passare di li.. e pare che la montagna li saluti avvertendoli del prezzo da pagare.
Se fossero stati li il disastro sarebbe stato immane.
Ma ora sanno che se vogliono passare dovranno farsi strada con pale e picconi.
Tra un giorno gli uomini ancora in forza dovranno aprire la strada. Un'altra difficoltà in questo pellegrinare. L'ennesima prova da affrontare.

In Viaggio