12° giorno, 7° mese, 2011 Dopo la Caduta

– ciao Alessio

– ciao Michelangelo, tutto bene?
– sto vendendo qualche arco, ma poca cosa; credo che fino a che non ci fermeremo in un posto gli affari non potranno riprendere… ma mi domando…. in che posto è che possiamo fermarci? Tutte queste voci che si sentono… saranno vere? Fine del mondo, Adra che parlano di altre terre lontanissime… non capisco più nulla…
– guarda, hai perfettamente ragione… ma almeno tu hai un carro dove puoi stare al coperto mentre lavori il legno… io con le mie poche pecore… sempre all'aperto sotto l'acqua o la neve… sei ancora fortunato
– si, in realtà lo so… ma mi manca il villaggio, Parma, Talos insomma…
– coraggio, prima o poi riusciremo a ricostruirci una casa.
– lo spero. Posso chiederti un cosa?
– dimmi
– hai più visto Delanna?
– La Cacciatrice? No, in effetti ha comprato un mantello di lana 4 settimane fa, ma non l'ho più vista dopo.
– Guarda, io le ho venduto un flauto 3 settimane fa… è vero che se non vuole farsi vedere non riusciremmo a vederla, ma un giro ogni 3 o 4 giorni lo faceva.
– speriamo che vada tutto bene. I Cacciatori erano un deterrente per i malfattori… anche quelli umani… manca solo che tornino i briganti
– ecco…
– cosa?
– da quel che so sono già tornati… non so se sono briganti o uomini bestie… ti ricordi di Peter l'alchimista?
– si, certo… quello che veniva da Ran.
– Hanno trovato il suo cadavere lungo la strada del bosco… mezzo divorato… hanno pensato subito alle bestie che negli ultime settimane sembrano essere tornate numerose, ma poi si sono accorti che aveva anche delle ferite non naturali… sembravano quasi delle ferite di quadrelli di balestre… o frecce?!?!? Non so, mi hanno detto questo, ma non ricordo se erano di arco o di balestre… io d'altronde non saprei distinguere un arco da un balestra.
– Teldon… aiutaci tu
– Certo, sarebbe bello che Teldon intervenisse, invece di non far nulla… ma nel frattempo non potrebbero fare qualcosa questo concilio di nobili o presunti tali?
– probabilmente sono troppo occupati a riempirsi la bocca di cibo e di belle parole… d'altra parte scommetto che cibo e donne a loro non mancano
– tutta colpa della guida dell'armate
– guida? Ma non era lo stesso concilio?
– figurati se perdono del tempo ad informare i poveri morti di fame come noi… hanno nominato un capo unico per tutte le genti del reame.
– davvero?!? Chi???
– mah… non so di preciso… sembra l'Imperatore
– L'Imperatore? Un Altarupino? Siamo rovinati…
Dialogo tra due popolani.