4° giorno, 10° mese, 2011 Dopo la Caduta

– Alfred e’ tutto pronto ?

– Certamente vostra Altezza, tutti i villici sono riuniti davanti alla piazza sud della tendopoli, come per il discorso tenutosi l’altro giorno.

– Bene mio caro, ora lasciami preparare e rivedere il mio discorso, un’ultima volta, ricordati l’immagine e’ tutto.

– Certamente Altezza, ma sono certo che sarà meraviglioso come sempre,io l’aspetto sul palco, appena si sente pronto salga pure.

– Fratelli, Concittadini e amici cari, io Artemis Primo della Rocca, in un lontano passato sono stato il vostro Imperatore.
Io in un lontano passato vi ho condotto verso battaglie vittoriose.
Io ho fatto sì che la Gloria e L’Onore coprissero le terre di Altarupe.
Io ho permesso a molti di voi di vivere nelle Agiatezze di un Impero ricco e prospero.
Ma oggi le cose sono diverse.
Oggi siamo tutti in una terra straniera sotto il giogo di un terribile usurpatore che si fa chiamare RE.
E come ben saprete i RE non sono stati benevoli nella nostra storia, infatti Aaron già al suo tempo ci opprimeva e oggi questo Zemechis farà altrettanto.
Perciò già una volta io mi innalzai per liberarvi dal giogo di un RE usurpatore e anche questa volta non sarò da meno, ma non mi batterò solo per le genti di Altarupe ma per il popolo di tutto il nuovo mondo!!!
Io sarò il vostro “Imperatore delle genti” io vi prometto equità, giustizia e libertà, tutti avrete un tetto solido sopra la testa e cibo per le vostre famiglie !

– ONORI ALL’IMPERATORE!!!!

– ARTEMIS ! ARTEMIS ! ARTEMIS ! L’IMPERATORE DELLE GENTI ! ARTEMIS ! ARTEMIS ! ARTEMIS ! ARTEMIS !

 

Stralcio di un discorso di Artemis Primo della Rocca presso il popolo profugo nel nuovo mondo.