28° giorno, 5° mese, 2012 dopo la Caduta

L’Ithin fissava il campo di battaglia, armati, guerrieri e maghi che roteavano attorno alla creatura gemente, mentre un’altra, simile, vagava nel bosco, attorno alle armate stesse.
Vedeva gente urlare, cadere, ferita, uccisa…. e rifletteva su quanto lavoro sarebbe stato necessario con gente così… e lui era stanco… doveva cercare e spronare gli apprendisti.