14° giorno, 7° mese, 2012 dopo la Caduta

“Il nonno di lama Grigia stava, come al solito, al bordo dell’arena a discutere dei vari stili di combattimento e a brontolare di quanto fosse scarso o avventato il nipote.

Poi, i più coraggiosi decisero di liberare una creatura mutata particolarmente grossa.
I commenti del nonno li ricordiamo tutti ma comunque erano i soliti: “quellooo no…. non va beneee!”, ma tanto lo dice quasi sempre.
Beh, insomma, per farla breve la creatura atterra rapidamente i primi due combattenti e si avventa su Lama Grigia, lo prende e lo scaraventa letteralmente fuori dall’arena a quasi due metri da terra. Istintivamente ci giriamo tutti verso di lui ma riesce ad atterrare su un cespuglio. In un attimo, mentre siamo girati, alle nostre spalle sentiamo il nonno gridare “Adesso hai rotto figliolo!” o qualcosa del genere.
Ci siamo girati subito, il nonno era chino sulla creatura e lei era stesa a terra , morta stecchita.”
“Ma… come ha fatto”
“non lo sappiamo”
“E gli avete chiesto qualcosa?”
“Si, ma non ricorda niente….”
“E’ un peccato.”
“Si.”