14° giorno, 7° mese, 2012 dopo la Caduta

Il piccolo accampamento era inquieto, come se si percepisse qualcosa nell’aria.
Il comandante, Gunnar in partenza con una piccola e veloce scorta verso altri clan e il padre, ultimamente restio ai viaggi si stava preparando anche lui per muoversi.
Il giovane attendente si avvicina all’anziano e gli chiede rispettosamente se deve preparare una scorta.
“Scorta? certo che no, sono in mezzo agli… eroi, cosa mai può succedere?”
Il sorriso beffardo dell’attendente viene immediatamente congelato da un’occhiataccia di Freyn Hannarlon, Anziano della tribù, sciamano ed ex condottiero, uno degli orchi più rispettati ed ascoltati tra tutti i clan.
“Gli orchi dell’altro mondo credo non avranno niente da ridire se mi accamperò con loro per un po’”
“Signore… suo figlio non ha menzionato di nessun eroe orco”
“COSA? ne sei sicuro?”
“Si Anziano.”
“GUNNAAARRRR!!”
L’attendente non deve certo aspettare l’ordine e corre a cercare il comandante, sperando sinceramente che non sia già partito.