16° giorno, 7° mese, 2012 dopo la Caduta

“Ti dico di fidarti”
“NO! non vuoi vedere la realtà, lei ci ha sempre protetto”
“Si, e lo farà anche contro queste creature, vedrai”
“Stolto! se avesse potuto lo avrebbe già fatto e come se non bastasse quei maledetti si fanno sempre più pericolosi”
“Allora? che intenzioni hai? fuggire come tutti gli altri?”
“Si… domani mattina all’alba io la mia famiglia partiamo. Sei solo… se vuoi puoi venire con noi”
“…una scelta difficile… domani mattina sono da te, in ogni caso”
“Buonanotte.”

Dialogo sotto un porticato, prima del tramonto.