15° giorno, 9° mese, 2012 dopo la Caduta

L’aria iniziava a farsi fresca, la stagione mutava, le giornate più corte e la luce più tersa accendeva di nuovi colori la boscaglia, una figura dal passo sicuro e marziale passeggia nella piana erbosa incurante di eventuali pericoli, come se non avesse nulla da temere..
"Bene, Lui è quì.
Le mie viscere percepiscono la sua presenza, siii..Lui crescerà, ed io con lui, si..
Questi Eroi, non li capisco, i fratelli si sono mischiati a loro, hanno mischiato i loro fluidi con loro…ahhh, che onta, che spregio per la nostra razza, come possono essere così stolti da fidarsi, da appoggiarsi, da CREDERE IN LORO!
E sono così pochi, così …deboli, come gli altri, quelli che hanno tradito..STOLTI ! INGRATI ! NOI SIAMO GLI ELETTI..e nonostante ciò, fallibili, ma è giunto il tempo, ed io …Noi..riavremo il controllo, e loro pagheranno il loro tradimento.
In un modo o nell’altro"