22° giorno, 9° mese, 2012 dopo la Caduta

La creaturà iniziò a correre, scattante e rapida fra i cespugli.
Il tinttinio di monete d’oro continuava a sentirsi passo dopo passo, piccoli rivoli di sudore cominciavano a solcare il viso dell’umanoide, mentre il cuore prese a pulsare frenetico.
Le pupille si dilatarono, il respiro si fece sempre più corto, solo il battito cardiaco a sovrastare ogni altro rumore.
"Ohy!".. un grido, quasi una invocazione seguita dal rumore di ossa che risuonano dentro un sonaglio, il padrone lo chiama il padrone lo vuole. E nuovamente riprende a muoversi frenetico, le monete cadono dalle sue tasche mentre incurante accellera il passo per tornare da lui.