6° giorno, 9° mese, 2012 dopo la Caduta

“Quindi è tornato?”
“Si, non ci sono dubbi.”
“Ora che succederà?”
“Non lo so, mi ha sorpreso il fatto che sia scomparso subito e non si sia ancora fatto vedere”
“Si, forse ci teme”
“Può darsi… ma ora sa che possiamo colpirlo, avrei preferito si manifestasse apertamente, purtroppo non è un stupido.”
“Eh no.. l’altra volta lo abbiamo colto di sorpresa, non capiterà un’altra volta.”
“No, non credo”
“Qual’è il piano?”
“Piano? Mah… agire in fretta, credo che più passi il tempo e peggio sia”

Voci rubate ad una riunione segreta