29° giorno, 1° mese, 2013 Dopo la Caduta

“Sbagliano…”
“Si…”
“Sono ossessionati dai concetti limitati della loro divinità”
“Non concepiscono la morte nella sua bellezza, nella sua poesia.”
“Si, il loro fine ultimo sembra proprio quello, la distruzione, la morte, ma l’atto della morte non è che l’inizio della morte stessa, non la fine.”
“Non lo capiranno mai”
“Non finché dimostreranno un attaccamento così morboso a quella loro divinità”
“Peccato”
“Si, dovrebbero essere curati”
“Si…”