10° giorno, 9° mese, 2013 Dopo la Caduta

Il gruppo di eroi era riunito attorno ad un tavolo, intento ad assistere alle prove d’ingresso di Flamus nella comunità di Borgorosso, quando dalla zona del portale si vide sbucare gente.

Dopo un’attesa apparentemente eterna qualcuno aveva provato a passare il portale!

Alcuni eroi erano passati, sfidando il destino, nella speranza che i loro amici fossero ancora vivi e certi di essere d’aiuto.

Tutti volontari, tutti consci della scelta fatta, dalla nobile Valorian a umani che vagando per le terre hanno incrociato il loro destino con gli eroi.

In effetti non proprio tutti erano volontari, uno era un messaggero delle razze unite, inviato del Sophista Partenio di Dodecapoli, il messaggero Frida. Frida era stato scelto, anche se poi a tavola si è parlato di una pagliuzza più corta, per portare informazioni all’interno, nel caso qualcuno fosse ancora vivo.

La situazione all’interno, agli occhi di Frida, non sembrava certo drammatica, la maggior parte era intento a bere e a puntare denaro sulle sfide di combattimento, ben pochi erano interessati alle notizie di fuori, in effetti solo Amon Zyphon richiedeva insistentemente nuove.

Ma viste le precise istruzioni ricevute, Frida radunò le persone vicine e incominciò a parlare:

“La situazione è semplice… fuori, nessuno capisce perché non siate tornati e perché il portale sia ancora aperto. Una delle teorie più accreditate presupponeva che il portale aperto era segno che il collegamento fosse ancora attivo ma che fossero tutti morti o bloccati, visto che nessuno tornava. Alla fine ci si è decisi a permettere a qualche volontario di passare, ed eccoci qua.

I Krunn stanno incrementando i loro attacchi e nessuno sa cosa fare, la soluzione indicata è quella di fortificare i villaggi costieri, costruire flotte e abbandonare le case vicino all’acqua e fortificarsi più verso l’interno, dato che sembra che i Krunn se trovino un bersaglio ostico si ritirano, senza rischiare, non ci sono altre idee a proposito.

Si parla di molti morti nel sonno, decine e decine, e il nome “Chiem Bao” ricorre spesso, anche se non si sa bene a cosa faccia riferimento.

Un messaggio diretto ai cittadini di Reame Incantato: i vostri magazzini si stanno riempendo di materie prime e le costruzioni in corso usano ben poco dei depositi, a breve non ci sarà più capacità produttiva per utilizzare e rimarranno ferme per sempre.

Inoltre, forse per questo motivo, da Nuova Xandria non arriva merce ai magazzini centrali e no.. non so cosa stiano facendo , del resto è una cosa loro.

Una missiva speciale ai cittadini di Borgorosso e Salmarina.

Le vostre città, assieme ad Ekkletin sono state scelte dalla Lega delle 30 città per avere il diritto di essere la 30a città della Lega.

Nella primavera del 2014 il villaggio che più si sarà distinta per aver portato alla Koinè conoscenza e lustro, che avrà superato le prove richieste dalla Lega e quelle proposte e approvate degli stessi paesi in lizza, assurgerà al ruolo di Città.

direi che è tutto… domande?”